Centopiedi, quante zampe hanno veramente?

Nonostante il nome comune di questi animali lasci intendere la presenza di 100 zampe, i “centopiedi” più comuni non ne hanno così tante.

Con il termine “centopiedi” si intendono tutte quelle specie appartenenti alla Superclasse Miryapoda e alla classe Chilopoda.

Sono degli abili predatori, si nutrono infatti di insetti, aracnidi e altri invertebrati; le specie più grandi possono cacciare anche piccoli rettili e mammiferi.

 

Il numero di zampe dei Chilopodi dipende dal numero di segmenti in cui è diviso il corpo, in genere ad ogni segmento corrisponde un paio di zampe.

Il primo segmento presenta delle zampe modificate dette forcipule. Queste strutture servono per iniettare veleno nelle prede.

Un centopiedi adulto può avere dalle 15 alle 177 paia di zampe.

Gli ordini di centopiedi

Scolopendromorpha (scolopendre)

Le scolopendre hanno dalle 21 alle 23 paia di zampe.

centopiedi
Scolopendra cingulata (Scolopendridae) - Foto da Wikipedia

Geophilomorpha (geofili)

Le specie appartenenti all’ordine Geophilomorpha (geofili) raggiungono le 177 paia di zampe.

centopiedi
By Katja Schulz from Washington, D. C., USA - Soil Centipede Mother With Offspring, CC BY 2.0

Scutigeromorpha (scutigere)

Le specie dell’Ordine Scutigeromorpha (scutigere) da adulti hanno 15 paia di zampe. Al momento della nascita, le neanidi, hanno solo 4 paia di zampe. Con la prima muta si aggiunge un quinto paio. Dopo di che ad ogni muta si aggiungeranno 2 paia di zampe in più fino ad arrivare a 15.

centopiedi
Scutigera coleoptrata

Lithobiomorpha (litobii)

Le specie dell’Ordine Lithobiomorpha (litobii) hanno 15 paia di zampe.

centopiedi
Lithobius.forficatus (Lithobiidae) - Foto da Wikipedia

Lascia un commento